All review

18 Marzo Mar 2016 1807 18 marzo 2016

Recensione dello spettacolo teatrale ''I duellanti ''

  • ...

''I duellanti'e' è un romanzo scritto nel 1908 da Joseph Conrad dal quale è stato tratto nel 1977 il film' The Duellists', primo film diretto da Ridley Scott con Keith Carradine, Harvey Keitel, Albert Finney, Edward Fox, Cristina Raines ed altri. Il film fu premiato al Festival di Cannes nel 1977 come migliore opera prima e l'anno successivo con il David di Donatello per il miglior regista straniero.Mi piace inoltre ricordare che la voce narrante nell'edizione italiana è quella del bravissimo attore Romolo Valli.

Ieri sera ( 17 marzo 2016), in scena al teatro Goldoni di Livorno, ho visto l'adattamento del romanzo di Conrad realizzato da Francesco Niccolini in prosa con Alessio Boni e Marcello Prayer con la regia dello stesso Boni e Roberto Aldorasi. Il testo del lavoro è nato da un laboratorio tenutosi presso il Teatro della Pergola di Firenze e lo spettacolo è andato in scena nel luglio 2015 al Festival dei 2 Mondi a Spoleto per girare quindi per molte piazze nazionali.

Ottime le scene essenziali ma significative e facilmente leggibili, ottimi i costumi , ottime le luci che completano l'arredo e facilitano i cambi di scena anche se non si muove niente. Bravissimi Alessio Boni e Marcello Prayer che danno carattere asciutto ed intenso a tutti i personaggi che interpretano.La trama del lavoro teatrale è abbastanza simile sia al romanzo di Conrad che al film del 1977 anche se merita sottolineare gli originali flash-back inseriti nella drammaturgia che rendono molto scorrevole l'articolazione spazio temporale delle vicende.Cerchiamo di interpretare il finale del romanzo di Conrad. L'ex-ufficiale, umiliato e sconfitto, rappresenta idealmente la fine dell'epopea di Napoleone ma concordo inoltre sulle note di Niccolini che così '' bolla'' i due eterni sfidanti :' in realtà il tuo vero avversario non esiste. Anzi, molto peggio:sei tu...'