All review

20 Aprile Apr 2016 1114 20 aprile 2016

A Forte dei Marmi in Versilia la mostra Toulouse Lautrec a ''Le Rire''

  • ...

L'eccezionale mostra, inaugurata lo scorso 24 marzo 2016, sarà visitabile fino al 29 maggio 2016 presso il Museo della Satira e della Caricatura che si trova attualmente presso la Villa Bertelli, Via Mazzini 200, a Forte dei Marmi.

Tutti conoscono il genio artistico di Henri de Toulouse-Lautrec (Albi 1864 -Saint-André-du-Bois 1901),il grande artista post-impressionista che ritrasse con pochi, sentiti ed esaustivi segni, molti particolari dello stile di vita bohèmien della Parigi di quel periodo.Lautrec non dipingeva paesaggi, era troppo amante della figura umana tanto che fino da giovanissimo si era dedicato a 'schizzare' ritratti, vignette e caricature. Forse questa era per lui, da sempre devastato da problemi fisici *, la sua originalissima maniera di' prendere a morsi la vita'. Per questo nei suoi lavori ricorrono molto spesso scene di vita tumltuosa riprese con i suoi occhi 'avidi' in quei caratteristici café-chantant popolati dalle cantanti, dalle ballerine ,dai clown o dalle prostitute, che ritrasse con i suoi tratti veloci.

Pochi invece conoscono l'attività del grande maestro nel campo della satira: Lautrec collaborò per tre anni, dal 1894 al 1897, con il giornale satirico “Le Rire” creato da Félix Juven, per il quale realizzò meravigliose illustrazioni nelle quali ritrasse le numerose celebrità del mondo dei cabaret nonché scene di vita sociale parigina. Il Museo della Satira espone in mostra i numeri originali del giornale (appartenenti alla collezione del Museo) con le litografie dell’artista, nonché ingrandimenti delle illustrazioni per permettere di godere appieno la grande arte di Lautrec. Ogni illustrazione è accompagnata da una scheda esplicativa che ci immerge nel clima e nell’atmosfera del tempo e ci avvicina a quei personaggi che Lautrec amava e ammirava.

*Soffriva di picnodisostosi, una malattia genetica delle ossa, che può portare a manifestazioni cliniche apparentemente simili al nanismo. Toulouse-Lautrec morì a soli 37 anni circa, a causa dell'alcolismo o della sifilide.

Tel. Sede Espositiva: 0584 787251

Orari di apertura al pubblico: ven-sab-dom 16.00-19.00. Lunedì 25 aprile la mostra osserverà lo stesso orario 16.00-19.00