All review

18 Dicembre Dic 2016 0629 18 dicembre 2016

Recensione del film '' Fuga da Reuma Park ''

  • ...

Genere : commedia ; Regia: Aldo, Giovanni, Giacomo, Morgan Bertacca ; Cast: Aldo, Giovanni, Giacomo, Silvana Fallisi, Salvatore Ficarra, Valentino Picone, Carlotta Natoli; Sceneggiatura: Aldo, Giovanni, Giacomo, Valerio Bariletti, Morgan Bertacca; Musiche: Mauro Pagani; Produzione: Paolo Guerra per Medusa Film e Agidi Due; Paese: Italia; Anno: 2016; Data uscita: 15 dicembre 2016; Durata: 90'

Il Reuma Park è una casa di ricovero costruita in un vecchio luna park dove sono ancora funzionanti varie attrazioni a disposizione degli ospiti, tipo otto volante, calci in culo, casa degli orrori, autoscontro , ecc.
Ma la tragedia è in agguato : dal Reuma Park non si può più uscire, i cancelli sono sorvegliati da cecchini armati, che se provi a scappare ti sparano; altoparlanti gracchianti,tipo sinistri lager, scandiscono ordini perentori che esprimono la ferrea volontà della kapò Ludmilla , la temibile infermiera russa culona e tettona dotata di grandi appetiti sessuali. In questo infernale luna park si ritrovano i tre vecchi attori che ,non rinunciano a tentare la fuga nella notte di Natale , imboccando i Navigli di Milano per raggiungere Rio de Janeiro.
Aldo ,Giovanni e Giacomo hanno confezionato , pure loro, il film di Natale combinando insieme micidiali temi predisponenti alla grande depressione, come l'abbandono dei vecchi genitori in case di riposo proprio alla vigilia del Natale, la precaria condizione della salute nella terza età, la brutale arroganza del personale che gestisce talvolta queste strutture ( come spesso riportato dalla cronaca) in un cocktail dal gusto triste dove la memoria dei loro successi, ricordati durante la permanenza nel REUMA PARK, non riesce a stemperare la mefistofelica atmosfera che aleggia dall'inizio alla fine del film.
I tre grandi attori festeggiano quest'anno il loro venticinquesimo anniversario di attività per cui un 'altra chiave di lettura del film potrebbe fare pensare ad una loro presa di impegno per altrettanti anni di attività nello spettacolo. Un fatto estremamente positivo che però non migliora l'ambientazione troppo triste di questo film nel quale lo spettatore rivede solo la squallida personale possibilità di terminare i propri giorni .

Correlati