Ambiente: il futuro dentro e fuori di noi

1 Aprile Apr 2016 1830 01 aprile 2016

Il prezzo della diffamazione

  • ...

Maria Rita D’Orsogna ha lanciato un appello per il Si al referendum del 17 aprile contro le “trivelle”.

Per dare forza alle sue ragioni la D’Orsogna scrive: “I petrolieri hanno rapporti stretti col Governo, ricordiamo solo Corrado Clini - ex ministro dell'ambiente -, che ebbe una corrispondenza diretta per concedere trivellazioni 'sotto-banco'

Due suggerimenti alla D’Orsogna:

1. Si vada a leggere gli atti, tutti pubblici, delle procedure seguite e delle decisioni a mia firma in merito alle esplorazioni di gas e olio in Adriatico. Ma per farsi un’idea dei miei accordi sottobanco si vada anche a leggere tutti gli atti a mia firma, per esempio quelli in merito al progetto di un rigassificatore nel porto di Trieste, o quelli che riguardano la gestione della Costa Concordia.

2. Se poi fa riferimento alla lettera che mi fu inviata da un’impresa che aveva presentato una domanda di autorizzazione, sarà interessante conoscere sulla base di quali elementi questa lettera prefiguri un accordo sottobanco.

In conclusione consiglio alla D’Orsogna di prepararsi a pagare il prezzo della diffamazione.