Bald Eagle

28 Ottobre Ott 2013 0051 28 ottobre 2013

L'endorsement di Shaquille O'Neal per Chris Christie

  • ...

http://youtu.be/cskCKa3S8y0

Shaquille O'Neal si butta in politica. O meglio, non direttamente. L'ex stella del parquet, vincitore di ben quattro titoli NBA (tre con i Los Angeles Lakers, uno con i Miami Heat) e di un'infinità di onorificenze individuali, non sembra essere intenzionato a seguire le orme di altri (ex) sportivi illustri e di candidarsi alle prossime elezioni, almeno per il momento. Tuttavia, Big Shaq scende in campo a sostegno di altri, in questo caso di Chris Christie, popolare governatore repubblicano dello stato del New Jersey, a caccia della riconferma il prossimo 5 novembre.

Quello di O'Neal è un vero e proprio endorsement, con tanto di spot tv elettorale della durata di trenta secondi, in cui l'ex star della pallacanestro a stelle e strisce, in cravatta con canestro e tabellone a fargli da sfondo, invita i cittadini del "Garden State" a votare nuovamente il governatore uscente. "Non appoggio molti politici", afferma. "Ma Christie è diverso. Sta lavorando con me per riportare occupazione nelle nostre città, e su un nuovo progetto per aiutare i ragazzi dei quartieri più duri ad andare avanti". Non solo. "Il Governatore Christie ha portato più finanziamenti alle scuole, dato ai genitori una più ampia scelta per quali scuole far frequentare ai propri figli, e una paga meritata per i buoni insegnanti". È un uomo buono", conclude Shaquille, "Pardon, è un grande uomo. Per favore, unitevi a me nel sostenere Chris Christie - il governatore".



Per Christie, che può vantare ottime percentuali di supporto da parte dell'elettorato afroamericano, l'appoggio di Shaq è un'ottima operazione di immagine, a pochi giorni dal voto. Anche perché l'ex gialloviola, come candidamente ammette a inizio filmato, non è solito avvicinarsi alla politica. Mentre qualche tempo fa ha dichiarato di approvare l'operato di Barack Obama alla Casa Bianca nel suo primo mandato, nel 2012 si è espresso pubblicamente in favore di Carmen Trutanich, candidato indipendente alla carica di procuratore distrettuale di Los Angeles. Un endorsement di tipo locale, che aveva portato O'Neal a registrare un messaggio audio di propaganda, destinato alle cornette degli elettori losangelini.

"Fidatevi di me. Non mi occupo di politica molto spesso. Ma, come padre e agente di polizia (Shaq è agente part-time della Polizia di Golden Beach, Florida ndr), quando si tratta dei nostri ragazzi, me ne occupo volentieri. E dovreste farlo anche voi, votando Carmen Trutanich come Procuratore Distrettuale", pronunciava lo spot telefonico, che non ha però evitato a Trutanich una deludente sconfitta, a dispetto dell'illustre sostegno. Il governatore del New Jersey, Chris Christie, spera ovviamente che l'intervento di Shaquille O'Neal gli porti maggiore fortuna.

Correlati