Bald Eagle

10 Febbraio Feb 2014 0055 10 febbraio 2014

L'inno nazionale USA cantato nell'atrio di un hotel da centinaia di ragazzi. Il video impazza sul web

  • ...

Nel corso dei decenni, lo abbiamo sentito eseguire nei modi più disparati. Cantato dalla stupenda voce di Whitney Houston al Super Bowl del 1991, suonato dalla indimenticabile chitarra elettrica di Jimi Hendrix al festival di Woodstock del 1969, o scandito da solenni bande militari. Sono innumerevoli le occasioni, ufficiali e non, in cui abbiamo ascoltato The Star Spangled Banner, conosciutissimo inno nazionale americano. Mai, però, prima d'ora, lo si era visto – anzi, sentito – intonare nell'atrio di un hotel, da parte di circa un migliaio di persone in contemporanea.

È accaduto recentemente a Louisville, la più grande città del Kentucky, allo hotel Hyatt Regency, che ha ospitato per alcuni giorni migliaia di studenti provenienti da tutto lo stato per partecipare alla “All State Choir Conference”, ovvero il ritrovo annuale delle corali dei licei statali, organizzata dalla Kentucky Music Educators Association. Come vuole la tradizione della convention locale, ogni sera, attorno alle 23, i circa mille studenti escono dalle proprie camere, disseminate per i diciotto piani dell'albergo, per cantare, tutti insieme, l'inno nazionale degli Stati Uniti.

Una performance notevole, una esecuzione suggestiva tutta da ascoltare. Un video amatoriale eseguito da uno dei ragazzi ha ottenuto – forse anche grazie alla complicità del tifo per Team Usa, in concomitanza con l'avvio delle olimpiadi invernali di Sochi 2014 - centinaia di migliaia di visualizzazioni su YouTube in poche ore, facendo il giro di social network e web.

Correlati