Bald Eagle

5 Novembre Nov 2014 2256 05 novembre 2014

Un canestro miracoloso, per vincere un'auto

  • ...

Negli Stati Uniti, è una usanza molto diffusa. Nel corso di un incontro sportivo, sia esso appartenente ai campionati universitari o alle leghe dei professionisti, durante le interruzioni tra un periodo e l'altro, o durante la pausa tra primo e secondo tempo, il campo diventa teatro di animazioni, esibizioni varie e, ovviamente, concorsi. Diversi modi per intrattenere, e spesso premiare, il pubblico. Nelle partite di pallacanestro, per esempio, viene solitamente estratto a sorte uno spettatore, il quale potrà sì aggiudicarsi ricchi premi e cotillon, ma solo dopo esserseli sudati, con imprese al limite dell'incredibile, ad elevatissimo tasso di difficoltà.

È stato così anche qualche giorno fa, più precisamente lo scorso martedì, nel corso dell'evento 'Bulldog Madness' ospitato sul parquet della squadra di basket della Drake University, a Des Moines, in Iowa, uno dei migliori istituti privati del midwest statunitense. Nel corso della manifestazione sportiva, è stato sorteggiato lo studente Alex Tillinghast. Per lui, in palio, un fiammante Ford F-150, nuovissimo pick up truck della casa automobilistica americana. Un premio da oltre trentamila dollari, ma non semplice da ottenere.

Per riuscire a vincerlo, infatti, Tillinghast aveva da superare una non semplice prova di tipo cestistico. Ovvero, segnare un lay-up da sotto canestro. Segnare un tiro libero. Segnare una 'bomba' da tre punti da fuori area. E ancora, segnare un quasi impossibile tiro da metà campo. Tutto questo, come se ciò non bastasse, il limite di tempo per mettere tutto a segno era di trenta secondi. Un'impresa titanica, già non una passeggiata per un giocatore di pallacanestro, figuriamoci per qualcuno del pubblico, estratto a sorte. Quel giorno, tuttavia, gli dei del basket devono aver preso in simpatia Alex. E il risultato, a dir poco emozionante, è tutto da vedere.