Bollito duro

22 Marzo Mar 2016 2347 22 marzo 2016

Avviso agli sciacalli: sbafando carogne si diventa carnefici.

  • ...

L'obiettivo dei terroristi è quello di creare caos, disorientamento, distruzione e reazione. Per generare ancora altro terrorismo, così da aumentare caos, disorientamento, distruzione e reazione. Sono produttori di un'entropia distruttrice. Non cadere nella loro spirale è difficile. Ma necessario.

I fatti odierni di Bruxelles sono drammatici, inquietanti e presaghi di tenebra. Inutile spendere parole di cordoglio, timore, sgomento: si rischierebbe una pietosa banalità. Meglio il silenzio, dunque. Così come chi non ha strumenti, come il sottoscritto, è bene non si imbarchi in analisi dozzinali. Meglio documentarsi.

Su una cosa però tengo a esprimere la mia opinione, ossia sulla ignobile tendenza di alcuni politici nostrani a sfruttare ogni tragedia per lucrare qualche punto percentuale sul mesto proscenio della politica nazionale.

Non farò nomi, anche perchè tutti hanno chiaro chi sono gli sciacalli nostrani - maschi e femmine - che non perdono tempo a proclamare insulsi slogan via facebook e vuoti hashtag via twitter appena sentono l'odore di sangue caldo e carne bruciata.

Penso però che si debba puntare il dito, contro questi miseri esseri, incapaci di proposizioni politiche minimamente strutturate e abili solo a cavalcare lutti, paure e rabbia degli intestini del popolo. Questa gente non è solo ributtante; è pericolosa. Perché fa il gioco di chi investe la propria vita sulla morte, facendo esattamente quello che i terroristi si aspettano: alimentare odio che genera odio, violenza che chiama violenza, paura che genera reazione.

Mi chiedo sempre a chi giovi la strategia del terrore, quando assisto senza parole a quel che accade dopo gli attentati. Le risposte me le formo leggendo Limes o Lettera 43, ma le serbo per me.

Quello che vorrei dire ai vari sciacalli che impestano social network, homepage di giornali e trasmissioni fogna televisive non è che sono esseri immondi, disgustosi e beceri. Che siano quella roba lo capisce anche un pargoletto.

A loro vorrei dire che devono stare attenti a giocare col fuoco, sfruttando ogni santa volta il terrore per i loro luridi e miseri fini politici. Perché alla lunga molti, potrebbero pensare che gli sciacalli - che si riempiono le fauci con le putride carogne di una informazione morbosa - non siano così tristi come vogliono far credere ma che, sotto sotto, da cinici speculatori quali sono, provino gratitudine. Per i carnefici.

Burp