Bum Baby Bum

3 Febbraio Feb 2016 1809 03 febbraio 2016

GRAZIE. SONO UNA MAMMA FORTUNATA. TUTTE DOVREBBERO ESSERLO TUTTE

  • ...

Sono una mamma fortunata. Sto riuscendo a non rimanere completamente presa dal ruolo. Sto riuscendo a fare anche le mie cose, a proseguire nel mio lavoro, a incrementarlo pure! E questo lo devo alla mia famiglia, al mio meraviglioso marito che sempre di più mi capita di pensare “la cosa migliore che ho fatto al mondo è stato sposare Luca!”. Ai miei genitori, a mia suocera che anche se siamo come il giorno e la notte l’amore che proviamo per Leone ci fa una cosa sola. Siamo una truppa, la truppa dell’amore! E questo è il miracolo dell’amore di un bimbo. E Leone è un miracolo. È dolce, sorridente, carino. È avanti. Dice la mia amica Roberta, la zia Bibi. È un passo avanti a te. Pensavo alla gratitudine in questi giorni. Perché è un tema che va approfondito, ogni giorno. Perché la gratitudine mentre toglie ti da. Ti toglie astio, angoscia, senso di inadeguatezza, necessità di superare i limiti e molte altre cose che ci devastano, dentro e fuori. E da. Tanto. Fiducia, serenità, leggerezza, libertà. E pensavo che quando riusciamo a comprendere questo punto siamo in uno stato di grazia e allo stesso tempo fortemente radicati nella realtà. Realtà che non è rabbia e insoddisfazione. Ma semplicemente siamo noi, così come siamo.E siamo perfetti, ognuno a suo modo. E pensavo che io ho voglia di buttarmi a capofitto nel mio lavoro perché quando torno a casa il sorriso di mio figlio è veramente il premio oscar della mia vita. Ma che ci possono essere donne che questo desiderio non ce l’hanno. E che non è giusto che queste donne se la debbano “sucare” per questo…che rimangano senza soldi, che debbano sentirsi in colpa perché non lavorano, perché non contribuiscono al budget familiare, perché non crescono professionalmente. Penso, a ragion veduta, che fare la mamma o comunque, senza differenza sessuale, crescere un essere umano, sia l’occupazione che richieda più responsabilità e competenza in assoluto. Ma non per te e la tua famiglia. Per la società! Perché se io cresco un buon essere umano il mondo intero ne beneficia! E questo è più di un lavoro. è una missione. E dovrebbe essere pagato. STIPENDIATO. Lo stipendio alle mamme è cosa buona e giusta. Anzi,è un dovere: sociale, politico, economico etc etc etc. che ne pensate?