CaffèePopcorn

16 Maggio Mag 2014 1852 16 maggio 2014

Festival di Cannes 2014 - I primi due film presentati nella sezione Un certain regard

  • ...

La sezione Un certain regard della 67esima edizione del Festival di Cannes è stata inaugurata dalla proiezione del film Party Girl di Marie Amachoukeli, Claire Burger e Samuel Theis, al loro esordio alla regia di un lungometraggi.

Il film è un ritratto, quasi autobiografico, della madre di Samuel, la sessantenne Angélique.

Party Girl è stato ispirato dall'amore che prova Samuel per sua madre e dai sentimenti che legano i tre realizzatori che hanno condiviso con la stampa un aneddoto molto particolare: la prima sequenza del lungometraggio è stata realizzate nel quartiere a luci rosse di Saarbrücken. Le prostitute si erano accordate con i filmmaker per partecipare alle riprese per 30 minuti, la durata prevista per il loro impegno con un singolo cliente, e si sono ribellate ai protettori che volevano impedire di girarare le scene.

Nella sezione è stato presentato anche That Lovely Girl di Keren Yedaya, in cui viene trattato il delicato tema dell'incesto.

I protagonisti sono il sessantenne Moshe e la ventiduenne Tami, che vivono insieme in un modesto appartamento come se fossero una coppia, nonostante siano in realtà padre e figlia.

That Lovely Girl è ispirato dal libro intitolato Far from his Abscence, scritto dallo scrittore israeliano Shez.

La regista statunitense, dopo aver studiato a Tel Aviv, si è dedicata a opere che sfiorano tematiche sociali con protagoniste le donne. Il suo esordio a Cannes è avvenuto nel 2007 con Or (My Treasure), vincitore del premio Caméra d'or.

That Lovely Girl - Un certain regard

Correlati