CaffèePopcorn

20 Maggio Mag 2014 2251 20 maggio 2014

Festival di Cannes 2014 - Proiettato "Deux jours, une nuit" in concorso

  • ...

Deux jours, une nuit - Festival di Cannes

I fratelli Dardenne sono ritornati in concorso al Festival di Cannes con Deux jours, une nuit: un racconto che esplora la crisi economica mostrando i tentativi di mantenere il proprio posto di lavoro da una parte di una moglie e una madre le cui speranze si assottigliano con il trascorrere del tempo.

Sandra (Marion Cotillard) ha infatti solo due giorni e una notte per convincere i suoi colleghi a rinunciare al proprio bonus per permetterle di continuare ad avere uno stipendio. Al suo fianco c'è il marito Manu (Fabrizio Rongione) e un'amica determinata a risolvere la complicata situazione.

Marion Cotillard e Fabrizio Rongione, uno degli attori preferiti dai fratelli Dardenne, sostengono con la loro interpretazione il percorso compiuto dai protagonisti alla ricerca di una speranza in un contesto sempre più oscuro, in cui è facile lasciarsi andare alla disperazione come accade a Sandra, quasi incapace di sostenere il peso dei problemi posti sul suo cammino.

Jean-Pierre e Luc Dardenne, durante l'incontro con la stampa, hanno sottolineato che l'obiettivo era quello di mostrare anche gli atti di solidarietà e l'aiuto del marito di Sandra, elementi indispensabili per poter far capire che la protagonista può arrivare al punto di essere soddisfatta della propria lotta, a prescindere dal risultato ottenuto.

Marion Cotillard e Fabrizio Rongione hanno invece spiegato che il cast ha provato ogni scena del film più volte per raggiungere il livello di naturalezza necessario ad attribuire la giusta forza espressiva e narrativa a Deux jours, une nuit.

Correlati