CaffèePopcorn

20 Maggio Mag 2014 1800 20 maggio 2014

Festival di Cannes 2014: proiettato in concorso

  • ...

I protagonisti di Foxcatcher al photocall del Festival di Cannes

Presentato in concorso, Foxcatcher racconta la storia vera di John E. du Pont, l'eccentrico e benestante sponsor di un team di lotta libera, interpretato sul grande schermo da Steve Carell.

Fonte d'ispirazione per il lungometraggio è l'autobiografia di Mark Schultz, ruolo affidato a Channing Tatum, fratello del campione olimpico Dave Schultz, personaggio affidato a Mark Ruffalo, ucciso dal suo allenatore.

Il regista Bennett Miller ha raccontato di aver subito identificato l'importanza del messaggio che va oltre la semplice rappresentazione degli eventi, dando spazio a una riflessione sul paese e sui valori che lo animano.

Per prepararsi ai rispettivi ruoli, Tatum e Ruffalo si sono allenati per sei mesi prima delle riprese e hanno incontrato le persone che hanno vissuto quanto accaduto, cercando di capire tutti i dettagli della storia e di chi è stato coinvolto.
Carell, inoltre, ha sottolineato che la regia di Miller ha riflettuto in modo fedele la sceneggiatura e di essersi avvicinato alla parte come fa nel caso di una commedia, perché per lui si tratta in entrambi i casi di una storia, le cui sfumature emergono a prescindere dal personaggio e dalle sue azioni.

Correlati