Candid camera

30 Marzo Mar 2015 1602 30 marzo 2015

Che fine farà "The Cal" in mano ai cinesi?

  • ...

Veramente Ren Jianxin, presidente di China National Chemical Corp, l’uomo che sta conducendo in porto l’acquisizione del Gruppo Pirelli, non conosceva il mitico Calendario che da cinquant’anni celebra la bellezza femminile attraverso la fotografia d’autore?

Intervistato a Pechino dal Corriere della Sera, alla domanda “Conosce il famoso Calendario Pirelli?”, il presidente arrossisce e risponde “Me l’hanno mostrato a Milano”. Davvero non l’aveva mai visto prima?

Non sappiamo come si dica in cinese, ma forse Jianxin, dopo la scioccante visione, deve aver pensato qualcosa come “Che ci azzecca?”. Che ci azzecca un calendario di donne svestite o ignude con una grande azienda di pneumatici? Sì, d’accordo, hanno in comune il tema delle curve, ma non deve essere troppo convincente se il supermanager cinese, alla (preoccupata) domanda del giornalista “Il Calendario Pirelli in Cina sarà sacrificato sull’altare del matrimonio con ChemChina?”, risponde con un sibillino «So che è a tiratura limitata... le ho detto tutto”.

Cioè? Cosa significa? Che i nuovi padroni cinesi accetteranno di imbarcare anche il carrozzone glamour del Calendario Pirelli, purché rimanga in sordina, come un peccaminoso gadget che si scambia tra riservati voyeur? Forse non sanno che il lancio del Calendario è un evento mondano in stile Notte degli Oscar? Non sanno che l’intera produzione dell’agognato oggetto occupa una divisione della Pirelli stessa, e che fino a pochi mesi fa il Palazzo Reale di Milano ospitava una mostra con duecento immagini di “The Cal”, accanto alle mostre di Van Gogh e Giacometti? Una mostra d’arte, appunto, arte della fotografia e arte della bellezza.

Comunque Ren Jianxin ha dichiarato che vedendo il Calendario Pirelli ha capito che “Marco Tronchetti Provera è anche un uomo carismatico”. Ecco come la cultura asiatica può addolcire e rendere soave il crudo cinismo occidentale. Vi piace guardare foto di stragnocche seminude in pose sexy, sdraiate su spiagge caraibiche o su morbosi divanetti rococò? Avvolte da veli vaporosi o fasciate in latex rosso fuoco? Vi piacciono le gambe, i seni, i fondoschiena perfetti di ventenni selezionate tra le meglio bellezze di tutto il mondo? Siete proprio carismatici, rendetevene conto.

Twitter @eli_grandi