Cime contenziose

24 Settembre Set 2013 1128 24 settembre 2013

Riassetto Telco, Chiomenti al tavolo per gli Italiani e Clifford Chance con Telefonica

  • ...

Regia di Chiomenti. Con Clifford Chance dalla parte degli spagnoli. E i legali di d'Urso Gatti e Bianchi, advisor di Telecom Italia, a dare un supporto aggiuntivo a Intesa SanPaolo.
Sono questi gli studi legali che hanno negoziato e raggiunto l'accordo per il nuovo assetto azionario di Telco, la holding che detiene la quota maggioritaria di Telecom Italia.
Chiomenti, come si dice in gergo, ha fatto il fronting dell'operazione, ovvero è stato l'unico interlocutore legale degli azionisti italiani di Telco: Generali, Mediobanca e Intesa SanPaolo. Il team schierato dallo studio ha visto impegnati quattro soci di peso: Michele Carpinelli, Filippo Modulo, Francesco Tedeschini e Simone Bernerd de la Gatinais oltre che l'of counsel Stefania Bariatti.
Clifford Chance, invece, ha schierato un team guidato dal socio Paolo Sersale.
L'intesa ha riguardato Telco e l'assetto azionario della holding che controlla il 22,4% di Telecom. Telco, ad oggi, è partecipata da Telefonica al 46,18%, Intesa Sanpaolo e Mediobanca con l'11,62% ciascuna e Generali con il 30,58%.
Con questo accordo, Telefonica sale dal 46 al 66% di Telco dopo l'aumento di capitale da 323 milioni e realizzerà un secondo aumento di capitale da 117 milioni, dopo l'ok dell'Antitrust in Brasile e Argentina, per arrivare al 70% della holding.

Correlati