Cime contenziose

21 Novembre Nov 2013 1057 21 novembre 2013

Ecco quali sono gli studi legali più arroganti

  • ...

Nella bulimia da classifica che attanaglia gli avvocati d'affari, ogni occasione e ogni tema è buono per stabilire chi sia il primo e chi l'ultimo in qualsiasi cosa.

L'ultima trovata è l'arroganza. Eh sì, avete capito bene. Esiste un ranking che mette in fila le law firm più spavalde degli Stati Uniti. A stilarla (ormai da 4 anni) è Bti Group, società di consulenza che misura il grado di soddisfazione della clientela degli studi legali.

Nella Survey Law Firm Client Service Performance preparata per Law360, c'è un interessante capitolo dedicato alle most arrogant law firm secondo i general counsel interpellati per la ricerca.

A vincere, e per il quarto anno di fila, è Skadden Arps che si gode sola sola il primato nell'edizione di quest'anno della ricerca.

In seconda fascia, invece, ci sono (in rigoroso ordine alfabetico)  Cravath DLA Piper Jones Day Kirkland & Ellis Latham & Watkins Sullivan & Cromwell. In totale, invece, le law firm nominate dai clienti sono state 63.

Ma cosa si intende per arroganti? Le spiegazioni sono varie. E' considerata arrogante la law firm che non mostra alcuna disponibilità a rivedere le proprie politiche di prezzo prendendo in considerazione i problemi delle aziende clienti. Così come è considerata arrogante quella law firm che non fa nulla per nascondere, anzi enfatizza, il fatto di conoscere l'azienda cliente meglio dei suoi manager.

«Migliorare la comunicazione con i clienti» a detta di Michael Rynowecer, presidente di Bti, «è la prima cosa che deve fare chi non vuole finire in questa lista anche il prossimo anno».

Correlati