Dal Sud del mondo

2 Novembre Nov 2013 1610 02 novembre 2013

"Il Visitatore" al Teatro Acacia di Napoli

  • ...

Il visitatore è una commedia di Éric-Emmanuel Schmitt, rappresentata per la prima a volta a Parigi nel 1993.

il dialogo fra Sigmund Freud e un misterioso visitatore, che compare all'improvviso. Nell'aprile del 1938, l'Austria annessa alla Germania del ReichVienna ormai occupata dalle truppe della Gestapo, fanno da sottofondo a un ipotetico dialogo fra il Dott. Freud e il visitatore.

Il dott. Freud indeciso se partire da quella situazione irreale, o restare a contrastare i nuovi signori del mondo, in preda a una crisi esistenziale,  dialoga con lo sconosciuto visitatore che a poco a poco svelerà la sua identità. Nella rappresentazione al teatro Acacia, il visitatore dice di essere Dio in persona e viene da Freud solo perchè è uno scienziato e quindi patrimonio dell`umanità deve prendere la sua decisone. Firmare un lasciapassare e andare via dall`Austria. Ma perchè Dio non ferma tali atrocità, - dice Freud -? Perchè Dio lascia agli uomini libertà di scelta e non può o non si deve mettere  nelle scelte, anche negative degli uomini. È  la domanda che gli avremmo fatto tutti,  spettatori  e non, credenti e laici, ma la risposta senza dubbio sarebbe stata sempre uguale.-



Correlati