Dal Sud del mondo

13 Dicembre Dic 2015 1859 13 dicembre 2015

Ritorna

  • ...

E’ vero, Alessandro Siani e Christian De Sica hanno avuto un successo incredibile nelle sale cinematografiche di tutta Italia, ma riportare “Il principe abusivo” sui palcoscenici teatrali, comunque, era una scommessa. Vinta, senza ombra di dubbio. La velocità nel parlare, nel far battute di Siani è proverbiale, la simpatia del personaggio è cosa certa. L’aplomb di De Sica, l’ eleganza nei gesti, nell’ esprimersi creano un sicuro binomio per applausi ripetuti e risate sincere da parte del numeroso pubblico accorso al richiamo di “attenti a quei due”.

Antonio (Alessandro Siani), è uno scroccone cronico che lavora come cavia volontaria per i test di case farmaceutiche, mentre Letizia (Elena Cucci) è invece una principessa viziata in cerca di popolarità che pensa di sfruttare Antonio creando una storia d’amore con lui totalmente fasulla. Innumerevoli sono i pregiudizi dei ricchi nei confronti dei poveri per cui il giovane ha una unica possibilità per stare a corte: quella di seguire i consigli del ciambellano di corte Anastasio(Christian De Sica). I ruoli tra i due, all’ improvviso si rovesciano quando Anastasio, innamorandosi della fruttivendola Jessica (Stefania De Francesco), avrà bisogno di suggerimenti per mischiarsi al popolo.

In Platea, molti nomi famosi ed amici dei due come Sal Da Vinci, Valeria Marini, Massimo Ghini, alcuni comici di 'Made in Sud'.

“ E’ un onore per me – dichiara Alessandro - condividere il palco con De Sica

“Facile lavorare con Alessandro – Replica Christian – è puntuale, preciso ed ama il suo

Lavoro”.

Le recite all'Augusteo si protrarranno sino al 10 gennaio con spettacolo straordinario di Capodanno, alle due del mattino.