Diplomaticamente

29 Settembre Set 2014 1025 29 settembre 2014

Obama si copre dietro i Servizi

  • ...

Obama punta il dito contro i suoi servizi di sicurezza, responsabili di aver sottostimato il brodo di cultura che si stava creando in Siria a beneficio dell'estremismo (non solo ISIS) e di aver sovrastimato la capacità militare dell'esercito irakeno. Molto male. Sarebbe stato assai più saggia l'assunzione di una responsabilità politica complessiva anche ad evitare l'aprirsi di una crepa con i Servizi - e di riflesso con i vertici militari - la cui reazione si farà sentire e peserà sulla credibilità del Presidente. Del resto è la politica americana in Iraq (prima e dopo l'abbattimento di Saddam) e in Siria (dall'inizio della contestazione ad Assad) a dover essere sottoposta ad una valutazione critica.

Correlati