Diplomaticamente

14 Gennaio Gen 2015 1909 14 gennaio 2015

Mogherina scalzata dalla baronessa Ashton sul negoziato relativo al nucleare iraniano?

  • ...

Che fine ha fatto Federica Mogherini, Alto Rappresentante dell'Unione? Mi pongo questa domanda perchè nell'ultima immagine diffusa dai grandi media internazionali appaiono tre personaggi: il Ministro degli esteri iraniano Mohammad Javad Zarif , il Segretario di Stato americano John Kerry e Catherine Ashton. Non compare Mogherini!!

La didascalia spiega che i tre si trovano a Ginevra per una nuova tornata del negoziato sul nucleare iraniano del Gruppo dei 5+1 (USA, Russia, Cina, G.Bretagna e Francia + Germania) e di Teheran, naturalmente, che si terrà a partire dal 15 gennaio.

Si tratta come noto di un negoziato estremamente delicato e importante al quale è intervenuta la Ashton quando era Alto Rappresentante.

Debbo dire che già mi ero stupito nel non vedere Mogherini ma la baronessa inglese al precedente incontro di Vienna dello scorso fine novembre, ma pensavo che la sua assenza fosse dovuta all'opportunità di assicurare una temporanea continuità all'indomani dell'assunzione al nuovo incarico europeo da parte di Mogherini, avvenuta a novembre per l'appunto.

Mi sbagliavo perchè l'immagine diffusa adesso in argomento lascia ipotizzare il peggio e cioè che l'Alto Rappresentante in carica, cioè Mogherrini, ne sia rimasto escluso. Per ragioni difficilmente giustificabili.

Se ciò sarà confermato, come tutto lascia pensare, il governo italiano dovrà dare qualche plausibile spiegazione e se non ci riuscirà dovremmo noi domandarci quale sia stato il guadagno politico di aver ottenuto la nomina di Mogherini a Bruxelles.

Qualcuno ricorderà che anni addietro, quando il Gruppo si costituì, ci fu proposto di entrarvi. Per un grossolano errore diplomatico e politico la lasciammo cadere.

Dobbiamo ritenere che l'attuale assenza di Mogherini costituisca una sorta di pegno che ci siamo obbligati a pagare o una perversa ricompensa postuma? Si attendono spiegazioni.

Correlati