ECHI DI INCHIOSTRO

29 Aprile Apr 2016 1657 29 aprile 2016

Roma, dalle rive del Tevere

  • ...

Ho sempre incontrato il fascino di Roma nelle passeggiate lungo il Tevere. Da li sotto ho da sempre sperimentato quello che per me è città eterna. Nell’eternità tutto è inizio, mattino profumato, dice Elias Canetti. Ed è proprio osservando Roma dal Tevere che, ritengo, possiamo tutti sperimentare l'eterna bellezza di questa città, dove tempo e spazio assumono quel relativismo caro agli illuministi, essenziale a chi è in cerca di risposte attraverso l'esperienza dell'osservazione.

Vorrei cosi condividere con voi questa passeggiata fotografica, dalle rive del Tevere, proponendovi il mio punto di vista della città eterna!

Francesco Faraoni

Ho sempre incontrato il fascino di Roma nelle passeggiate lungo il Tevere. Da 'li sotto' ho da sempre sperimentato quello che per me è 'città eterna'. Nell’eternità tutto è inizio, mattino profumato, dice Elias Canetti. Ed è proprio osservando Roma dal Tevere che, ritengo, possiamo tutti sperimentare l'eterna bellezza di questa città, dove tempo e spazio assumono quel relativismo caro agli illuministi, essenziale a chi è in cerca di risposte attraverso l'esperienza dell'osservazione. Vorrei cosi condividere con voi questa passeggiata fotografica, dalle rive del Tevere, proponendovi il mio 'punto di vista' della città eterna! Francesco Faraoni