L'Opinabile

20 Maggio Mag 2013 1626 20 maggio 2013

Grillo, Idem e il classismo a 5 Stelle

  • ...
Offende chi non ha argomenti, si sa. E il fatto che Grillo non sia un novizio dell'insulto dovrebbe sillogisticamente suggerirci qualcosa. Ma fingiamo che non sia così. Fingiamo che, invece, in uno dei suoi ultimi post non ci sia una semplice offesa (una delle tante) ma che ci sia un argomento, un'opinione.

Scrive Grillo nel post Il M5S non è di sinistra (e neppure di destra), parafrasando la canzone "Destra-Sinistra" di Gaber:



Gridare Forza Italia alle partite di pallone
ha un gusto un po' di destra
ma portare una canoista al governo, un po' tedesca,
è da scemi più che di sinistra.
Ma cos'è la destra cos'è la sinistra...

Se non c'è da stupirsi per il riferimento polemico, e più che altro populista, alle origini di Josefa Idem (quella "un po' tedesca" cui fa riferimento Grillo), fa specie quell'accenno alla precedente professione del Ministro. Come dicevo, fingiamo ci sia un pensiero dietro le parole di Grillo: perchè scegliere una canoista dovrebbe essere "da scemi"? Se ne sta forse facendo una questione di esperienza?


Tralasciamo il fatto che Josefa Idem fa politica da dodici anni e che per sei di questi dodici è stata assessore allo sport del Comune di Ravenna. Ammettiamo, dunque, che il suo essere stata una canoista la renda impreparata a sostenere un incarico come quello assegnatole. Farebbe specie, in questo caso, che ad avanzare una tale critica sia proprio il leader politico di un movimento che ha fatto dell'inesperienza un'ossessione, più che un vanto.


Rimane, dunque, da capire se a parlare sia più l'ignoranza di chi conosce solo la storia agonistica del Ministro Idem, oppure l'incoerenza di chi un giorno si vanta di candidare giovani inesperti (come se essere giovane e inesperto fosse intrinsecamente un bene) per poi prodursi, il giorno successivo, in commenti classisti quanto sterili.


Twitter @FraZaffarano

Correlati