Milano Capitale

28 Ottobre Ott 2015 1912 28 ottobre 2015

Penati in aiuto del Pd per vincere a Milano

  • ...

Filippo Penati, ex sindaco di Sesto San Giovanni.

C'è un nome che in questi giorni circola con una certa insistenza nei salotti di centrosinistra, a Milano e Roma, in vista delle prossime elezioni comunali del 2016. E' quello di Filippo Penati, ex presidente della provincia, poi candidato in regione Lombardia, ex membro della segreteria politica di Pierluigi Bersani, pezzo grosso dei Ds di una volta, ancora apprezzato e stimato come politico sul territorio. Coinvolto in processi di ogni tipo, alcuni finiti in prescrizione altri ancora in corso, spesso dimenticato, Penati resta un pezzo da novanta della sinistra lombarda. In particolare ha ancora presa e relazioni importanti tra le maglie della città metropolitana, partendo da quella Sesto San Giovanni dove vive e ha governato per tanti anni. A quanto pare, in vista delle elezioni, 'Filippo' sarebbe stato sentito da diversi esponenti democratici e non, milanesi e romani, su come organizzare la campagna elettorale. 'Almeno con lui si può parlare' spiegano alcuni che in questa fase si ritrovano spesso a polemizzare con il nuovo corso renziano del Pd. Circola infatti uno spiffero su come potrebbero avvenire le primarie nel caso in cui Giuseppe Sala, amministratore delegato di Expo 2015, dovesse candidarsi e correre contro Emanuele Fiano, Pierfrancesco Majorino e Roberto Caputo. Nel Pd qualcuno pensa di allargarle alla cinta metropolitana, così da far votare più gente possibile. Semplici voci di corridoio? Penati, al momento, non ha la minima voglia di commentare. Chissà che però il suo supporto non si riveli alla fine fondamentale.