Missioni all'italiana

9 Luglio Lug 2015 1005 09 luglio 2015

Bombe italiane in Yemen

  • ...

Dall’Italia si inviano le bombe che l’Arabia Saudita utilizza per bombardare e massacrare la popolazione civile dello Yemen. A confermarlo è un documento dell’agenzia Reported l.y tradotto in Italia da IlPost.it. Diverse imprese occidentali hanno provveduto a fornire armamenti letali che l’Arabia Saudita sta utilizzando nella sua campagna di bombardamenti sullo Yemen, che stanno facendo molte vittime tra la popolazione civile yemenita. L’ultimo raid ha fatto 176 morti.

Dai documenti dell’agenzia si evince che in Italia si fabbricano parti delle bombe che vengono poi inviate in Arabia Saudita, precisamente nello stabilimento della RWM Italia, filiale dell’impresa tedesca RH Rheinmetal AG. Armi letali, made in Sardegna a Domusnovas, per la precisione, dove dal 2010 ha sede lo stabilimento della Rwm Italia munitions Srl, costola della Rheinmetall Defence, colosso tedesco degli armamenti.

RWM Italia S.p.A. dispone attualmente di due stabilimenti in Italia, a Ghedi e per l’appunto a Domusnovas. Il core business RWM è basato principalmente sulle attività di: bombe d’aereo General Purpose e da penetrazione, caricamento di munizioni e spolette, sviluppo e produzione di Teste in Guerra per Missili, Siluri, Mine Marine, cariche di Demolizione e Controminamento, progettazione, sviluppo e realizzazione di Mine Marine e Sistemi di Controminamento. La guerra nello Yemen non è cosa da poco, anzi diventa ogni giorno sempre più complessa. Siamo nel pieno di una fase di cambiamento che avrà tempi lunghi e transiterà necessariamente attraverso il ripensamento e la ridefinizione degli equilibri sino ad oggi imposti alle società del Medio Oriente.