Mister Right

30 Maggio Mag 2012 2321 30 maggio 2012

Colpa d'Adele

  • ...

Adele. La portavoce di tutte le sedotte, abbandonate e...incazzate.



Quando una 23enne burrosa con l'aria da signorina chic dell'East End londinese si vendica del bastardo che le ha spezzato il cuore vendendo 20 milioni di copie di un disco in cui racconta come lui abbia gettato via il suo cuore e la sua anima e gli sottolinea che, poco male, ne troverà un altro come lui...una single di 35 anni alle prese con l'improbabile carosello degli appuntamenti più o meno al buio, si sente meglio.

Perchè questo significa che tutte quelle fra noi che hanno avuto la disgrazia di incontare sulla loro strada uno stronzo, possono finalmente togliersi dalla modalità Celine Dion «I'm everything I am because you loved me», per abbracciare la ben più pragmatica Adele e cantare a squarciagola «And I’m gonna make your head burn. Think of me in the depths of your despair».

Significa che solo perchè siamo uscite a cena con un tipo carino e siamo sole da qualche mese...non abbiamo l'obbligo di limonare duro sotto il portone di casa, altrimenti non scatta il secondo invito fuori.

Significa che non sono tollerate le scarpe con la punta rovinata, l'ubriachezza molesta, la palpatina fintamente casuale, le battute sul fatto che abbiamo 35 anni e siamo vecchie, il «quindi?» pronunciato in macchina, che si traduce in «quindi, ora che ti ho offerto la cena, non me la dai?», il finto «facciamo gli amici», quindi paghiamo la cena a metà.

Liberatevi dalla convinzione (questa perla è del mio ex-suocero) che per ogni uomo ci sono nove donne. Ci sono. Ma non sono interessate a sfigati, insicuri, mammoni, maschilisti, cultori della parità dei diritti solo quando fa comodo a loro.

Il che comporta che non ve ne facciamo passare più una. Ed è inutile che poi facciate uscire sui giornali articoli in cui leggiamo che siete sempre più impotenti perchè schiacciati da donne che vogliono fare gli uomini. Balle.

La musica, letteralmente, è cambiata.
E la vostra playlist è già obsoleta.
Non vi resta che provare a sintonizzarvi sulle nostre nuove, meravigliose frequenze.

Correlati