Nimby

5 Settembre Set 2015 1836 05 settembre 2015

Alla Reggia di Caserta i commercialisti illustreranno le novità sulla revisione legale

  • ...

“Sono numerose le novità in materia di revisione legale dei conti: il tavolo di coordinamento promosso dal Ministero dell'Economia prevede la presenza di tutti gli attori del sistema (Mef, Consiglio nazionale dei commercialisti, Assirevi e Consob), che stanno lavorando non solo sui regolamenti alla luce della direttiva comunitaria sulla revisione, ma anche sui profili applicativi dei principi ISA Italia”. Lo ha detto Raffaele Marcello, componente del Consiglio nazionale dei commercialisti, presentando il forum organizzato dal Cndcec, in collaborazione con la Fondazione nazionale di categoria e l’Ordine dei commercialisti di Caserta, che si svolgerà i prossimi 14 e 15 settembre alla Reggia di Caserta. Una due giorni che vedrà impegnati i professionisti contabili con le novità e le prospettive della revisione legale in ambito pubblico e privato.
Ad aprire i lavori alle ore 15,00 sarà il leader dei commercialisti italiani, Gerardo Longobardi, che interverrà dopo i saluti del presidente dell’Ordine di Caserta, Pietro Raucci.
Alla tavola rotonda sulle novità e le prospettive della revisione legale in ambito pubblico interverrà, tra gli altri, il vicepresidente nazionale dei commercialisti, Davide Di Russo.
Ad introdurre i lavori della seconda giornata, dedicata alla revisione legale in ambito privato, sarà invece il presidente della Fondazione nazionale dei commercialisti, Giorgio Sganga.
“Il convegno – ha evidenziato Giovanni Gerardo Parente, consigliere nazionale delegato agli Enti pubblici – vuole mettere in luce le maggiori novità sul tema della revisione degli enti locali per portarle all’attenzione dei commercialisti che parteciperanno. Inoltre, vogliamo dare la possibilità ai colleghi revisori di approcciarsi al nuovo sistema contabile e al nuovo metodo di revisione. Il Consiglio nazionale, infatti, sta puntando molto su questo tema che può considerarsi una specializzazione dei commercialisti già a partire dal protocollo stipulato nel 2010 con il Ministero dell’Interno. Attraverso i lavori delle attuali commissioni del Consiglio nazionale puntiamo a dare un vademecum su come comportarsi e agire nell’ambito della revisione pubblica”.
“Siamo felici di ospitare un evento di così alto profilo su tematiche che esaltano il ruolo e il contributo della nostra Categoria sempre più impegnata per affermare e rafforzare i principi della legalità, correttezza e trasparenza nella gestione tanto delle imprese private quanto delle pubbliche amministrazioni”, ha sottolineato Pietro Raucci. “Ringrazio, pertanto, il Presidente Longobardi e l’intero Consiglio Nazionale che accogliendo la nostra istanza dà visibilità nazionale all’Ordine di Caserta con un convegno che coinvolge, in un dibattito di grande attualità, i massimi esperti nazionali sulla materia della revisione legale dei conti”.