Nimby

13 Dicembre Dic 2015 2251 13 dicembre 2015

Corbello è il primo liquidatore italiano al Dubai International Financial Centre

  • ...

L’internazionalizzazione delle imprese è argomento frequente ed attuale, ma anche gli studi professionali devono guardare al mercato globale per reggere le sfide del futuro.
E’ il caso di Francesco Corbello, segretario dell’Ordine dei dottori commercialisti ed esperti contabili di Napoli Nord, che da pochi giorni è il primo e unico professionista italiano iscritto presso il Dubai International Financial Centre di Dubai (DIFC) nel registro degli Insolvency Practitioner e Liquidators ai sensi della Part 9 dell'Insolvency Law (DIFC Law No.7 del 2004) e del DIFC Insolvency Regulation.
Il Dubai International Financial Centre – ci spiega Francesco Corbello - è il più importante centro finanziario per il Medio Oriente, Africa e Sud Asia e costituisce la principale piattaforma finanziaria che collega i mercati di questa regione con le economie di Europa, Asia e America. E’ la free-zone finanziaria federale dell'Emirato di Dubai alla quale sono stati riconosciuti poteri di legiferare in materia civile e commerciale e dove i principali players internazionali hanno stabilito la loro sede nel medio oriente (21 delle principali 25 banche del mondo e 6 dei primi 10 studi legali internazionali).
Un emendamento alla Costituzione Emirati Arabi Uniti e una legge federale concernente le zone franche finanziarie hanno permesso al Governo di Dubai di creare in DIFC un quadro giuridico basato sulle best practice delle principali giurisdizioni di Europa, Nord America ed Estremo Oriente. Le leggi del DIFC sono emanate da Sua Altezza lo Sceicco Mohammed Bin Rashid Al Maktoum, Vice Presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti, Governatore di Dubai, e secondo la Costituzione degli Emirati Arabi Uniti sono considerate al pari della legislazione locale. DIFC è, dunque, dotato di proprie leggi e regolamenti civili e commerciali e ha messo a punto un codice di regolamentazione dei servizi finanziari. In virtù della propria autonomia, DIFC ha creato un sistema giudiziario indipendente, Dubai International Financial Courts, con competenza esclusiva per tutte le controversie civili e commerciali inerenti al DIFC o relative agli organismi e alle imprese registrate in DIFC. In tale contesto, la legge del DIFC fornisce un quadro per la riorganizzazione delle imprese e la liquidazione di società insolventi che prevede la nomina di un liquidatore abilitato allo svolgimento dell’attività ai sensi della Part 9 dell'Insolvency Law 7 del 2004. La legge del DIFC, prevede sia accordi volontari tra debitori e creditore, che l’amministrazione controllata nonché vere e proprie procedure di liquidazione, sia volontaria che giudiziale.
Presso il DIFC sono registrati 37 professionisti autorizzati a svolgere attività di liquidazione, rappresentanti le più importanti firms di studi e società di consulenza internazionali.