Nimby

16 Gennaio Gen 2016 1421 16 gennaio 2016

Russo, sconcerta l’esclusione di molte organizzazioni imprenditoriali

  • ...


NAPOLI - “Abbiamo constatato con profondo sconcerto l’assenza, alla Cabina di Regia per Bagnoli, delle Organizzazioni imprenditoriali più rappresentative del territorio, ad eccezione delle rappresentanze degli industriali e dei costruttori. Ci pare una lacuna grave, considerato che sono numerosi e non riconducibili solo a quelli citati i settori d’impresa che saranno chiamati a dare un importante contributo nella rinascita di Bagnoli”. Lo ha scritto Pietro Russo, presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia della Provincia di Napoli, in una lettera inviata al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti e al Commissario Straordinario per Bagnoli Salvo Nastasi.
“Confcommercio Napoli ha accolto l’intervento del Governo e la nomina del commissario Nastasi come una svolta risolutiva - ha sottolineato Russo - Ci appare paradossale che la nostra associazione sia rimasta esclusa dalla Cabina di Regia, visto che è l’organizzazione imprenditoriale più ampia in termini di imprese aderenti sul territorio provinciale e maggiormente rappresentativa dei comparti del Turismo, del Commercio e dei Servizi, settori particolarmente interessati alle potenzialità di sviluppo dell’area di Bagnoli".
“La nostra associazione potrebbe dare, attraverso le sue molteplici componenti, un contributo importante alla discussione ed all’elaborazione progettuale del futuro dell’area. Siamo fiduciosi - ha concluso il numero uno dei commercianti napoletani - che questa situazione possa modificarsi e che si possa prevedere una nostra audizione non appena possibile, e la nostra partecipazione alle prossime riunioni della Cabina di Regia ogni qualvolta sia previsto l’intervento delle Organizzazioni imprenditoriali”.