Nimby

19 Aprile Apr 2016 2330 19 aprile 2016

Grumo Nevano, al via la convenzione con i commercialisti di Napoli Nord

  • ...

GRUMO NEVANO - "La proposta di collaborazione da parte dell'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord con l'amministrazione comunale rappresenta un segnale significativo: abbiamo realizzato una importante convenzione per essere vicini ai cittadini sotto ogni punto di vista. Il Comune di Grumo Nevano è una città che sta crescendo e che si vuole rivitalizzare dal punto di vista economico, sociale e sportivo". Lo ha detto Pietro Chiacchio, sindaco di Grumo Nevano.
"Il territorio di competenza dell'Ordine dei dottori commercialisti di Napoli Nord è molto ampio: il nostro Ente - ha spiegato Bruno Miele, vicepresidente Odcec Napoli Nord - sta preparando una convenzione con diversi comuni dell'area allo scopo di dare un sostegno e per instaurare e istituire un servizio di accertamento dei tributi e di riscossione dei tributi locali. Gli Enti Locali e la loro fiscalità sono argomenti estremamente importanti, in quanto occorre un intervento professionale dei commercialisti, una categoria che può dare tanto alle istituzioni".
Secondo Carmine D’Aponte, vicesindaco Comune di Grumo Nevano: "La convenzione tra Comune di Grumo Nevano e Odcec Napoli Nord è molto valida, in quanto il nostro Ente non può disporre di consulenze esterne per ragioni di bilancio. Avere un supporto esterno dall’Ordine è di rilevanza importante sia per l’aspetto amministrativo che politico per la gestione dell’ente”.
In conclusione, per Giuseppe Vitagliano, consigliere Odcec Napoli Nord, "Grumo Nevano rappresenta il primo passo di un rapporto di collaborazione che ci vedrà protagonisti con molte altre città dell'agroaversano, allo scopo di fornire consulenze di livello in materia dei revisori dei conti. In più abbiamo organizzato una serie di incontri presso la sede dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord che prevede sette moduli durante i quali saranno affrontate le normative relative ai Revisori dei conti”.