Pagine Sparse

Prendete la persona più seria che conoscete. Poi quella più stupida. Adesso quella più simpatica e intelligente. Più matta. Più sognatrice. Mescolate bene. Ecco, grosso modo, la protagonista di questo blog.