Paillettes

27 Giugno Giu 2012 1142 27 giugno 2012

Ferragosto non basta

  • ...

Dovete capirlo, il povero Cicchitto.

Fa caldo, a Roma si soffoca, e lui c'ha in mente l'estate scorsa, quando a Ferragosto invece della cocomerata il governo si divertiva con la manovra. Magari c'ha pure la moglie che gli rompe le palle, giustamente vuole partire, e basta con questa fissazione della politica.

Metteteci pure che è stato un anno duro, che è un attimino caduto il governo, che sono tempi duri, mica è facile appoggiare e criticare Monti nello stesso tempo, un piede in Europa, un altro nelle prossime elezioni.

Bisogna riposarsi, capite. E le due settimane prescritte da Monti mica bastano.

Ma da buon socialista Cicchitto non è che prende e parte da solo, no: lui vorrebbe che s'andasse tutti in vacanza, così non c'è nessuno che fa brutta figura. Tra l'altro lui assicura che va a due ora da Roma, quindi il problema non è tanto suo, ovviamente, quanto degli altri. Ed è per questo che ieri Cicchitto ha detto a Giarda: "Io ve lo dico: se ci volete far stare qui fino al 12-13 di agosto, sono problemi vostri... A quel punto ve la dovrete trovare voi una maggioranza: in bocca al lupo!".

Il punto è che gli italiani, che secondo Federalberghi non hanno soldi per andare in vacanza, un sacrificio per mandarci Cicchitto e compagni lo farebbero volentieri. Così almeno ci riposeremmo tutti, anche noi che siamo costretti a sentire simili idiozie.

Correlati