Papà 24/7

10 Gennaio Gen 2013 1911 10 gennaio 2013

Al bivio in moto

  • ...

L'ultimo viaggio in moto non si scorda mai. Siamo partiti per il Nord Europa, io la moto e la ragazza. Al ritorno ho chiesto alla ragazza se voleva sposarmi, e così è stato. Dovevamo fare altri viaggi, ma è arrivato subito un figlio, poi un altro, poi un altro. Poi basta. La moto non l'ho più toccata, alla fine l'ho "regalata" a uno di Vicenza.

La prima tappa di quell'ultimo viaggio è stata in treno, caricando la moto sui vagoni speciali perché per poter arrivare fino in Danimarca non mi bastavano i giorni di ferie. Alla stazione di Amburgo mentre aspettavamo di scaricare la moto dai vagoni abbiamo conosciuto una famiglia che viaggiava in auto. Il padre ci ha sorriso guardandoci, si è avvicinato a noi, ci ha raccontato dei viaggi in moto con sua moglie, viaggi prima che arrivassero i figli ovviamente: in Irlanda sotto l'acqua, in Germania, in altri posti. Raccontava e ci guardava con dolcezza. Scaricate moto e auto dal treno, ognuno ha preso la sua strada. Noi al Nord, loro a Est.

Ogni tanto mi chiedo: erano veri? A volte penso che su quella banchina mi sono trovato di fronte a un futuro possibile. Un anticipo di quello che sarei stato. Un bivio che ho preso. Film così ne fanno, no? Forse quella famiglia eravamo noi più avanti nel tempo. Una proiezione. A volte il futuro ti strizza un occhio.

Correlati