Papà 24/7

23 Gennaio Gen 2013 0800 23 gennaio 2013

Con figli o senza

  • ...

Quando diventi genitore una cosa che succede nel giro di pochi mesi è che gli amici e le coppie che non hanno figli si diradano lentamente, fino a che non li vedi quasi più. Tra chi i figli non li vuole o chi non riesce ad averli, anche per l’età ormai avanzata in cui si pensa a una famiglia, il rischio per i nuovi genitori è trovarsi praticamente soli. Capisco la difficoltà che può dare frequentare amici con bambini. I quadretti famigliari con pupi esibiti come trofei su passeggini che sfidano le leggi della fisica e del buon senso danno fastidio a me, immagino come possa essere da un’altra prospettiva. E poi tanti bambini di oggi sono maleducati e fastidiosi. O sembrano così. Con figli o senza: due mondi separati, che la società dei consumi non può e non vuole integrare. Lingue diverse, pensieri diversi, mercati diversi. E’ anche colpa di noi genitori, ma penso sia una perdita per tutti. Tanti anni fa, quando ero bambino, i miei genitori frequentavano una coppia senza figli. Andavamo tutti insieme a visitare musei, al ristorante la domenica, a fare brevi gite, venivano a prendere il té. Tenevano una foto di me e mia sorella sulla loro credenza in cucina. Quando li vedevamo, per noi bambini era una festa, una grande gioia. Stavamo bene con loro. E penso che anche loro stessero bene con noi. Forse i miei genitori erano più bravi di me.

Correlati