Piano sequenza

28 Novembre Nov 2016 1614 28 novembre 2016

Sconfinamenti: Bennett e l'innato talento comico di Maria Amelia Monti

  • ...

Che sia un furto, uno scherzo o chissà quale mistero poco importa: la vita di Mr. e Mrs. Ransome dopo aver trovato la propria casa completamente svaligiata - e per completamente si intende proprio completamente, dalla moquette alla carta igienica - non sarà, purtroppo o per fortuna?, la stessa. Dal genio di Alan Bennett, il Nudi e crudi interpretato da Maria Amelia Monti e Paolo Calabresi, al Manzoni di Milano fino all'11 dicembre, non perde nemmeno un pizzico dello humor raffinato dello scrittore inglese, anzi. Così ben assortiti sul palco che vorresti portarteli a casa, Calabresi e Monti ancor prima che i coniugi Ransome, sembrano completarsi alla perfezione nel ritratto desolante di quella aristocrazia britannica conservatrice e abitudinaria, o abitudinariamente conservatrice, del long seller dello scrittore di Leeds.

Non solo divertissement, quindi, ma critica, più o meno accennata, decisamente più, ad un tipo di relazione basata sul logorio della quotidianità incapace di scongelarsi nonostante il più impensabile degli avvenimenti. Maria Amelia Monti è la solita - che suppongo possa essere il maggior complimento possibile per un'attrice che mantiene sempre altissimo il proprio, a tratti inarrivabile, livello recitativo - e la parte di Mrs. Ransome è il prototipo sul quale ha coltivato la propria carriera dotata di un imbarazzante, per le colleghe, talento comico impossibile da insegnare ancor prima che da imparare. Per fortuna sua, innato.

Correlati