Porno Pensieri

19 Settembre Set 2014 1708 19 settembre 2014

I nonni che saremo

  • ...

Osservavo, 'sfogliando' la mia pagina di Facebook, il cosiddetto fenomeno selfie e mentre svolgevo questa interessante, quanto noiosa azione, ho iniziato ad immaginare il momento in cui i nostri amati nipoti ci chiederanno di mostrargli gli album virtuali della nostra giovinezza, all'interno dei quali ci saranno i nostri tanto adorati selfie. Ebbene in questo momento sto immaginando le facce rosse e piene di vergogna dei nonni che saremo. Centinaia di autoscatti, di cui ammetto ahimè, anche io esser stato vittima , verranno impressi nelle memorie virtuali per l'eternità, chiunque potrà vedere per sempre centinaia di facce orrende e stupide di poveri e decelebrati ragazzotti, intenti a fotografo la loro smorfia migliore. Ci sarà chi mostrerà, spero con vergogna, i selfie con le immancabili labbra a culo di gallina o chi mostrerà orgoglioso/a le proprie ex giovani gambe.

Mentre mostreremo questi ridicoli memoriali cibernetici, potremmo anche raccontare di come un'iniziativa benefica a favore di una gravissima malattia, la SLA, sia diventata il circo mediatico più macabro di ogni tempo. Mostreremo i video di poveri imbecilli intenti a rovesciarsi dell'acqua ghiacciata addosso, senza sapere il vero motivo di tale azione. Potremo anche raccontare di come, alcune di quelle che noi chiamavamo star, mostravano sorridenti , dopo essersi rovesciati la bacinella in testa, il loro misero assegno a favore della ricerca, cercando di portare questo gesto a loro favore.

Continuando a raccontare i nostri ricordi, potremo sicuramente narrare di come , alcune stonate bionde e dei piccoli ragazzini brufolosi, siano riusciti a far soccombere il rock n roll, oppure racconteremo di come noi amavamo andare ai 'concerti', per ammirare il nostro idolo destreggiarsi ottimamente dietro ad un portatile.Racconteremo sicuramente le nostre fantastiche avventure su temple run, di come amavamo prenderci cura della natura su farmville e rivivremo le nostre gesta calcistiche sui i campi polverosi di fifa street delle nostre console. Ma la cosa più bella che potremo fare, sarà raccontare di come bastasse poco per poter vedere le nudità delle ragazze, infatti con una buona connessione e con la giusta applicazione ,riuscivamo a farci inviare foto molto intime dalle nostre piccole coetanee, di cui probabilmente la buon anima di moana pozzi sarebbe invidiosa.

Beh, concludendo, ciò che più mi preoccupa non è il mondo in cui sto vivendo ,ma il momento in cui racconterò queste cose a mio nipote e lui mi risponderà: madonna nonno quanto sei vecchio!