Quattroperquattro

20 Novembre Nov 2015 1716 20 novembre 2015

La Citroen DS e i terroristi

  • ...

Citroen DS.

Pochi si ricordano che la Citroen DS ha avuto un ruolo importante in un attentato terroristico. Magari gli appassionati di auto d'epoca e di cinema lo sanno.
Perché questa storia è stata narrata nel film 'Il giorno dello sciacallo'. Parla di quando il 22 agosto del 1962, un commando armato dell'Oas, tese un agguato al presidente Charles De Gaulle, che si salvò grazie alla Citroen DS sulla quale stava viaggiando.

Forse in questi giorni è meglio ricordare un'automobile come questa, e cercare di dare una connotazione positiva anche a questi eventi. Evitando, per quanto possibile, di ricordare una macchina come la Citroen C3, diventata famosa per essere stata utilizzata dai fratelli Kouachi nell'attacco alla redazione di Charlie Hebdo.

Certo, la Citroen DS ha alle sue spalle una storia lunghissima di tecnologia avveniristica e di libertà. C'è anche chi ha raccontato di averla usata come casa per dormire dopo il terremoto del Friuli del 1976.

Meglio continuare a ricordarla così, come un'auto di libertà. Che ha salvato De Gaulle, ma che in ogni famiglia che l'ha posseduta (anche se non era un'auto dal prezzo accessibile a tutti) ha lasciato un ricordo.

Correlati