Quattroperquattro

28 Gennaio Gen 2016 1840 28 gennaio 2016

Alfa Romeo è il futuro del gruppo Fiat

  • ...

Il marchio dell'Alfa Romeo (foto Getty).

Quello del Biscione è uno dei marchi più riconoscibili del mondo. Se Ferrari, per vari motivi, è al top, Alfa Romeo non è molto lontano da questa eccellenza.
Negli anni, le automobili prodotte al Portello prima e ad Arese poi hanno creato un vero e proprio mito per gli appassionati di macchine. A Sergio Marchionne bisogna dare il merito di aver iniziato il rilancio di un marchio in crisi, anche negli ultimi anni. Se parliamo di storia recente guardiamo modelli come la MiTo: è una che non rende giustizia a questa azienda.

La Giulietta non è male, ma ancora poco per un marchio di questo tipo. Arriverà la Giulia, e purtroppo di andrà a scomodare il nome di un mito che riposa da 40 anni per questa nuova berlina. Speriamo che sia all'altezza delle aspettative.

Soprattutto in questi anni, in cui il vintage è molto di moda, Alfa Romeo è al top del gradimento. Lo vedo nel blog Quartamarcia, ma anche nei vari eventi del settore e nelle vendite, con i prezzi che stanno andando alle stelle.
Fare marketing per Alfa è fin troppo facile. Basta parlare un po' di un mostro sacro come l'Alfetta, che al suo tempo era la berlina più veloce del mondo, Si tratta di un design che è rimasto impresso nella mente di molti italiani, ma che unisce perfettamente l'eleganza e la sportività di Alfa Romeo.
L'obiettivo per il futuro potrebbe essere quello di avvicinarsi a questi livelli, perché riuscire a toccarli di nuovo sarà quasi impossibile. Almeno senza un Bialbero sotto il cofano...

Correlati