Quello che le donne dicono

19 Aprile Apr 2014 1853 19 aprile 2014

"Ti pareva che non c'era la SORPRESA"

  • ...

'Alleluia eh. Poi dicono che sono le donne quelle che se la tirano e fanno aspettare'. La lascio continuare. Mi sembra attanagliata al suo discorso e non voglio distorglierla dalle incattivite emozioni. Che poi, si sa, se si interrompe qualcuno mentre si sta sfogando, la rabbia viene rigettata addosso all'interlocutore.

'Cinque settimane di attesa. E nel frattempo tutto carino, lui. Ristorante già alla prima uscita, con una galanteria che mi stordiva ogni volta che ci vedevamo. Mi sembrava di essere ritornata quindicenne: il messaggio della buonanotte, quello del buongiorno e quelle farfalle che non sentivo da tempo nel mio stomaco. Tutto perfetto. E infatti, ti pareva che non c'era la sorpresa!'. Intuisco che sta arrivando al tasto dolente e accenno un sorriso per confortarla.

'Un mignon, ecco cosa aveva! Piccolo come un anulare. Con che coraggio non me l'ha detto prima?'

A questo punto mi sembra opportuno intervenire. 'Magari temeva di allontanarti, così. Non tutte le donne danno priorità all'aspetto sessuale. E poi, comunque, la dotazione fa la sua parte ma c'è anche la tecnica d'uso. O no?'

'E chi l'ha provata quella. Me ne sono andata, subito.'

Tenace e radicata, lei. Una che sa quello che vuole, potremmo dire. E che, nel caso del corteggiatore mignon, aveva subito intuito di non potersi accontentare. Neanche dando una chance. Il dubbio arriva: 'E cosa gli hai detto prima di andartene?'

Gli ho detto: 'Meglio un uovo, oggi. E' Pasqua: le sorprese dovrebbero essere quelle lì adesso.'

Un'ironia sottile la sua. Però mi chiedo... lui avrà capito la battuta? L'effetto sorpresa si preferisce dentro l'uovo, si. A letto, a meno che non ci siano BELLE soprese, quelle BRUTTE sono da accantonare. O c'è da lavorarci su. E giù. E di lato. Insomma, c'è da trovarlo un 'come', dopo aver motivato il 'perchè' per iniziare.

Buona Pasqua e buone sorprese!

Nell'uovo, ovviamente.

Lucrezia Holly Paci

Correlati