Quello che le donne dicono

16 Aprile Apr 2015 1348 16 aprile 2015

"Ecco perché per due anni ho utilizzato il microonde"

  • ...

Cucinare al microonde non è tra le abitudini più sane. Eppure per due anni è stato più forte di me. Lo usavo ogni giorno, persino per riscaldare il caffè. Anche quando mi ripromettevo che avrei usato il forno, puntualmente ci ricascavo: 'microonde forever'.

Poi, un giorno, me l'hanno portato via. La coinquilina che lo aveva comprato se ne è andata, trascinandoselo con sè (non ero l'unica dipendente, a quel che pareva). Così ho avuto tempo per disintossicarmi. E comprendere come mai ho utilizzato per due anni il microonde, anzichè il forno a gas.

Partirei con un ringraziamento a Newton che mi ha illuminato sulla termodinamica a 17 anni e sulla dinamica sentimentale a 27: 'a ogni azione corrisponde una reazione, esatta e contraria'. Qualcuno mi venga a dire adesso che anche in amore non è così. Chi fa un torto all'amato (o all'amante) sperando di cavarla è un illuso. Perchè una risposta - sia pure l'indifferenza - arriva sempre. In questo senso potremmo dire che siamo tutti come piccoli fornelli a gas: pronti ad accenderci e a fare fuoco e fiamme, se stimolati da un fiammifero. Comunque ormai ho smesso di temere le reazioni del prossimo. Ora provoco, sono diventata un piccolo fiammifero anche io.

Anzi, ho elaborato anche il quarto principio della termodinamica: 'Chi ha paura di un fiammifero non saprà mai accendere un forno a gas.' Ed eccovi spiegato perché per due anni ho utilizzato il microonde.

L.H.P.