Soffiati il naso col pettine

15 Ottobre Ott 2012 1146 15 ottobre 2012

Repubblicani fermi a mezzo secolo fa

  • ...

Mitt Romney è andato in Ohio, lo Stato dove direttamente o indirettamente una persona su quattro lavora nell'industria dell'auto, e dunque è fedele a Barack Obama fino all'ultimo respiro, per cercare di strappare qualche voto.
Ha parlato di energia, un tema su cui gli americani - progressisti e conservatori allo stesso modo, ma per motivi e con accenti diversi -  sono molto sensibili.
Ha detto che gli Usa "hanno ancora 250 anni di carbone, che si possono bruciare in sicurezza".
Poi ha attaccato Obama perché ha destinato 90 miliardi di dollari di finanziamenti alle "energie verdi".
Poi ha passato la parola al numero due, Paul Rayn, che ha aggiunto: "Vogliamo riportare qui la manufattura [anche se dal 2010, nella stessa area, secondo il Bureau del lavoro, sono stati  creati 500 mila posti, ndr], perché non possiamo essere secondi alla Cina, noi dobbiamo essere i primi al mondo".
Ecco, li ho ascoltati e mi sono chiesta se per caso senza accorgermene avessi messo su un discorso di mezzo secolo fa. E invece no. Anno di gloria 2012, giorno 13 ottobre: il dibattito pubblico dei repubblicani verte sul bruciare carbone e fare guerra (figurata, almeno per il momento) alla Cina.

Correlati