Taccuino al buio

21 Dicembre Dic 2012 1911 21 dicembre 2012

La pirlaggine dell'Italia agli Oscar

  • ...



"Cesare deve morire" non andrà a Los Angeles: il film dei fratelli Taviani è stato escluso dalla corsa per il miglior film straniero.

Francamente, non mi dispiace.

Gli altri Paesi schieravano il miglior film della loro stagione (a detta degli osservatori locali). Per dire, l'Austria ha "Amour" di Haneke, superfavorito.

L'Italia, no: non ha scelto l'opera migliore.

L'errore grande è stato non aver candidato "Reality" di Garrone. Identico sbaglio lo facemmo qualche anno fa, quando ignorammo "Io sono l'amore" di Guadagnino.

Bei pirla, non c'è che dire.

Correlati