Twittarola

30 Gennaio Gen 2013 1448 30 gennaio 2013

Bruno Vespa fa gli scongiuri su twitter

  • ...

La time line della pagina twitter di Bruno Vespa.



Chi di tecnologia perisce, di tecnologia risorge. Almeno se ti chiami Bruno Vespa, da L'Aquila, giornalista e conduttore televisivo. Wikipedia, lo aveva dato per morto il 29 gennaio 2013 e lui il 30 gennaio compare, vivo, su Twitter (@VespaBruno).
«Festeggio oggi su Twitter la mia sopravvivenza in barba a Wikipedia che mi volle defunto ieri a Milano» ha cinguettato. E poi più niente.
LA DENUNCIA ALLA POLIZIA Quando l'enciclopedia online lo ha dato per morto, il giornalista nato nel 1944, si trovava davvero a Milano. E per scaramanzia ha voluto aspettare la mezzanotte per smentire. Voleva essere sicuro di essere ancora nel regno dei vivi.
Ma non l'ha presa con filofosia e ha annunciato che chiederà conto direttamente a Wikipedia. Secondo il conduttore, c'è materia per un'indagine della Polizia postale che vigila sulla privacy online. I followers, nel frattempo, aspettano il debutto del plastico. Sulla sua timeline, ovviamente.

Correlati