Vita da precaria

28 Aprile Apr 2017 1955 28 aprile 2017

Renzi vuol ripartire dalla Scuola. Sì, ma da quella serale

  • ...

Matteo Renzi se ritornerà a fare il Premier, vuole ripartire dalla Scuola: lo ha detto domenica 23 aprile, parlando in diretta Facebook. Forse all’ex-premier decaduto dopo il referendum del 4 dicembre e di cui gli insegnanti, ma non solo, ne sono stati lietamente responsabili, sono sfuggiti dei particolari che è decoroso ricordare. E noi docenti della Scuola pubblica italiana, ci riteniamo onorati a ricordarglieli in modo che questa sua malsana idea rimanga nei suoi incubi peggiori. Si sa che lei è toscano, Sig. Renzi, e Pinocchio deve essere stato un suo idolo, un simbolo che deve averle segnato tutta la vita. Naturalmente insieme a Simon Le Bon e la Ruota della Fortuna. Io non so se lei conosce lo psicologo statunitense Howard Gardner che distingue ben 9 tipi fondamentali d’intelligenza, localizzati in parti differenti del cervello.

1. Intelligenza Linguistica: è l’intelligenza legata alla capacità di utilizzare un vocabolario chiaro ed efficace. Evidentemente lei Sig. Renzi, non l’ha molto sviluppata, dato che si è affidato a slide senza contenuti, sgrammaticati; ha promesso di tutto e di più senza mantenere nulla, anzi peggiorando la scuola più bella del mondo in un’accozzaglia (termine a lei molto caro), in cui lei stesso e il suo grande staff iper- preparato: vedi Faraone, Puglisi, Malpezzi e altri pezzi da 90, avete utilizzato un vocabolario non destinato a noi insegnanti, perché non vi appartiene. Forse appartiene a prigionieri incapaci di intendere e di volere.

2. Intelligenza Logico-Matematica: è l’intelligenza che riguarda il ragionamento deduttivo. E qui la vedo carente: infatti dopo il primo fallimento sulla Scuola, ancora insiste, come un Killer seriale che torna sempre sul luogo del delitto. Se lei si trovava in un paese normale, sarebbe stato costretto all'esilio. Da noi si ripresenta, forse alla scuola serale o seriale

Ma forse è questo che passa la politica italiana in questi anni. Dopo il primo fallimento si insiste ancora! Ci avete mortificato chiamandoci capre (cit. Rondolino), emblema del “renzismo “tipicamente razzista e antimeridionale. Questa è questione di logica e di ricerca. Elementare Whatson!

3. Intelligenza Spaziale: concerne la capacità di percepire forme e oggetti nello spazio. Chi la possiede, sa orientarsi in luoghi intricati. Lei Sig. Renzi, ne è privo, infatti si è intricato in un mondo che non conosce, dando fiato alle sue panzane ancor prima di aver dialogato con noi insegnanti. Sa, siamo proprio noi che la facciamo la Scuola e quando scrivo “facciamo”, intendo anche fisicamente. Vada a fare l’esploratore in tutte le scuole iniziando dalle strutture fatiscenti, tetti che crollano, cornicioni che si staccano, finestre che non si chiudono, scuole che non sono anti sismiche, e poi continui ridando dignità agli insegnanti. Cominci con portare gli stipendi alla pari con quelli europei e non ci faccia le elemosine con i suoi bonus, e la sua premialità. Non ha fatto nient’altro che alimentare un clima di guerra in un ambiente che è già fortemente compromesso da burnout, insegnanti sull’orlo di crisi di nervi tra lavoro a scuola e lavoro a casa, lavoro burocratico che non ha nulla a che vedere con la didattica, l’esplorare le menti, il divulgare la conoscenza, trasmettere il sapere, incuriosire, far dubitare, creare nuovi orizzonti. Perché questo dovrebbe essere un’insegnante. Non un mero esecutore di norme o un lettore di circolari e decreti con la firma di una sindacalista tessile.

4. Intelligenza Corporeo-Cinestesica: coinvolge il cervelletto. Chi la possiede ha una padronanza del corpo che gli permette di coordinare bene i movimenti. Ce l’hanno in misura peculiare ballerini. Ecco questa gliela riconosco Sig. Renzi: come faceva girare la ruota della fortuna lei, nessun’altro è riuscito a fare.

5. Intelligenza Musicale: normalmente è localizzata nell’emisfero destro del cervello, ma le persone con cultura musicale elaborano la melodia in quello sinistro. È la capacità di riconoscere l’altezza dei suoni. Questa è palese che non la possegga. Non ha sentito i nostri cori di protesta, le nostre urla, i nostri disappunti, non ha sentito il suono delle nostre lacrime quando ci siamo viste catapultate da una regione all’altra staccandoci dalle nostre famiglie, figli, figli disabili, e non certo per aver un avanzamento della nostra carriera. No, lei lo ha fatto solo per non pagare la mostruosa multa che doveva pagare all’Europa per non aver adempito alla nostra assunzione dopo 36 mesi di precariato. http://archivio.pubblica.istruzione.it/comitato_musica_new/normativa/allegati/legge124_99.pdf .Lei non riconosce né suoni, né ha la capacità di sentire la disperazione delle famiglie dei diversamente abili dopo l’approvazione della decreto 378, e la voce della Rete dei 65 movimenti che si sta battendo da ottobre 2016 per la richiesta del ritiro del decreto, così come è stato scritto dal Partito Democratico. Lei non ascolta perché ascolta solo lei stesso, le sue parole, la sua presunzione, la sua arroganza, la voce del padrone. E chi non ascolta non può dialogare insieme agli altri. Un solista non può essere un solista di successo se non sa suonare anche la musica da camera. Il dialogo tra strumenti, il dar voce all’altro per abbassare la propria, sottolineare il tema con gli altri strumenti, condividendolo con gli altri strumenti, arricchire l’armonia con tutti timbri, con tutte le dinamiche che uno strumento può evocare. Questo è il successo del solista. Suonare insieme agli altri. Questo lo tenga a mente.

6. Intelligenza Interpersonale: coinvolge tutto il cervello, ma principalmente i lobi pre- frontali. Riguarda la capacità di comprendere gli altri, le loro esigenze. È presente in maggior misura in politici, leader, imprenditori di successo, psicologi. Ecco dopo questa spiegazione si può evincere che lei non è un politico, ma il manager di sé stesso. Ha fatto guai a cui non si potrà rimediare se non con una bella rivoluzione. In effetti ha lasciato ancora il nome "Scuola" dopo averlo trasformato in un campo di cotone con i capi schiavi a controllare che i ritmi di lavoro non conducano mai alla pensione. La sua arroganza rampante di una certa categoria di politici e finanzieri è come un'infezione di una ferita: se non si cura rapidamente (magari con mezzi drastici) si allarga e infetta l'intero organismo sociale. Anche Padre Alex Zanotelli ha attaccato lo ha attaccato duramente: "È talmente ovvio che Renzi sta obbedendo ai potentati economico-finanziari, ai grandi trattati (parlo del TTIP), che spingono verso la privatizzazione di tutti i servizi. La scuola verrà privatizzata. E il prepotente meno sopportabile è quello che pretende anche l'applauso. Come lei.

7. Intelligenza Intrapersonale: riguarda la capacità di comprendere la propria individualità, di saperla inserire nel contesto sociale per ottenere risultati migliori nella vita personale, e anche di sapersi immedesimare in ruoli e sentimenti diversi dai propri. Non è prerogativa di qualcuno, benché la possiedano, in particolare, gli attori. E lei oltre ad assomigliare a Mr. Bean, è stato un attore che ora non vuol scendere il viale del tramonto. Mi fermo alla settima intelligenza perché penso che l’Intelligenza naturalistica si possa valutare solo nel suo passato da boy-scout, e quella esistenziale penso non sappia cosa sia. Sig. Renzi lei stia sereno, noi docenti la aspettiamo. Non è una minaccia, è solo un appuntamento a cui non vogliamo mancare.

Correlati