29 Gennaio Gen 2017 1211 29 gennaio 2017

Settembre cosa seminare

  • ...

Settembre: è il mese che segna il passaggio dall'estate all'autunno e mese importante per i raccolti nei campi e negli orti. Ma settembre è, anche, il mese dove si può preparare il terreno, per mettere a dimora, in pieno campo e in semenzai, piante ed ortaggi da coltivare nel periodo autunnale ed invernale e, specialmente, per il raccolto primaverile.

Nell'orto, ma, anche, sui balconi si dovrà lavorare e concimare, a dovere, il terreno per accogliere semi e piantine.

Una particolare attenzione, nel mese di settembre, andrà posta alle fasi lunari (facilmente reperibili sui calendari) per la semina, perchè la luna crescente o calante condizionano e parecchio le semine e i trapianti.

Le zone climatiche dove saranno messe a dimora gli ortaggi possono influire sulla crescita delle varie piante; però ci sono regole generali che ben si adattano ad ogni zona.

In luna calante si potranno seminare, a settembre: tutti gli ortaggi cosiddetti da radice, come prezzemolo, carote, cime di rapa, radicchio, spinaci, lattughe del freddo, alcuni tipi di cipolle, il porro di primavera e la valeriana (ben resistente, questa, alle basse temperature).

In luna crescente si possono seminare, sempre a settembre: cavoli invernali, catalogna, fragole e tutte le varietà di radicchio: di chioggia, di Treviso, di Verona e il pan di zucchero.

E' possibile, inoltre, preparare le talee di erbe aromatiche (ad esempio: salvia, rosmarino, timo, maggiorana, origano, erba cipollina). Tutto questo per far favorire la produzione di nuove piantine. Queste operazioni dovranno essere, preferibilmente, effettuate con la luna in crescita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati