29 Marzo Mar 2017 0914 29 marzo 2017

Quali città bagna il Po

  • ...

Il Po è il fiume più lungo e più importante dell’Italia, ed è il quinto fiume europeo di maggiore importanza.

Il fiume Po nasce a Pian del Re, nella regione Piemonte, più precisamente in provincia di Cuneo.

Quali regioni attraversa il Po

Il corso del fiume Po, attraversa sette regioni italiane, poste nel nord dell’Italia, queste sono: Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna e Toscana. Il fiume Po al termine del suo percorso sfocia nel mare Adriatico.

Quali comuni e quali città bagna il Po

Il Po bagna più di 3000 comuni italiani, tra questi i più importanti sono: Moncalieri, Chivasso, Torino, Carmagnola, Casale Monferrato, Ferrara, Piacenza, Cremona,Crissolo, Paesana, Cardè, Villa Franca, Carignano, San Mauro Torinese, Settimo Torinese, Crescentino, Trino, Valenza, Isola Sant’Antonio, Ostiglia, Polesella, Adria, Goro, Porto Tolle, Taglio di Po, Viadana, San Benedetto Po, Occhio Bello, Porto Viro.

Affluenti del Po

Si possono contare più di 140 affluenti del fiume Po, quelli più importanti sono: la Dora Baltea, il Sesia e il Tanaro nella regione piemontese; mentre nella regione lombarda ci sono: il Ticino, l’Adda e l’Oglio.

Ponti sul fiume Po

Per attraversare il corso del fiume Po, nelle diverse regioni, sono stati costruiti, in differenti periodi storici, alcuni ponti, questi sono: il Ponte Umberto I, il ponte di Casalmaggiore, il ponte di Piacenza, il ponte di Cremona, il ponte di Cardè, il ponte Vittorio Emanuele III, il ponte della Becca, il ponte della Gerola e il ponte di Moncalieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso