20 Febbraio Feb 2017 0905 20 febbraio 2017

Cosa fare se il gatto vomita

  • ...

Perché il gatto vomita

Le cause del vomito del gatto possono essere diverse, ovvero:

  • Ingestione eccessiva di pelo
  • Ingestione di corpi estranei
  • Consumare troppo velocemente il cibo
  • Consumare cibo andato a male
  • Consumare cibo diverso o non adatto alle sue esigenze
  • Sintomo di patologie nell’apparato gastrointestinale.

Come capire se il gatto sta per vomitare

Quando l’animale sta per rigurgitare, lo si noterà molto agitato e spaventato, perché non riesce a capire cosa gli sta accadendo.

L’animale appoggerà il muso per terra, emetterà dei versi simili a colpi di tosse e rigurgiterà.

Cosa fare quando il gatto vomita

Dopo aver accertato la causa del rigurgito felino, occorre porre rimedio. Le soluzioni per il vomito del gatto sono:

  • Evitare di dare cibo e acqua al gatto per almeno due ore
  • Trascorse le due ore, e l’animale non ha emesso rigurgiti, è possibile fare leccare al gatto un cubetto di ghiaccio
  • Porgere del cibo e prestare attenzione che il felino mangi lentamente
  • Togliere oggetti o piante che possono aver causato il vomito
  • Appoggiare la ciotola del cibo su una struttura rialzata in modo da facilitare l’ingestione dell’alimentazione
  • Cambiare ogni 2-3 mesi la tipologia di cibo
  • Non dare al gatto latte di mucca
  • Dare al gatto cibi bolliti o del pollo senza pelle
  • Non somministrare all’animale dell’erba
  • Contattare il veterinario, se nel vomito si dovessero notare tracce di sangue o se oltre al rigurgito il gatto dovesse avere anche diarrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso