25 Febbraio Feb 2017 1511 25 febbraio 2017

Come fare se il cane continua a vomitare

  • ...

Non è raro che i cani vomitino e i motivi possono essere molteplici e abbastanza frequenti. Se il vomito non presenta sangue e non si ripete più volte, potrebbe semplicemente dipendere dalla voracità del cane o da un eccessiva assunzione di pelo.

Spesso il vomito è un meccanismo di autidifesa per ripulire lo stomaco e non sempre c'è da preoccuparsi. Se il cane si presenta vispo e attivo probabilmente non è nulla. Ciò che va fatto è lasciarlo a digiuno per qualche ora e tenerlo sotto controllo. Se non migliora portarlo dal veterinario e capirà lui dove risiede il problema. Non somministrare grandi quantità di liquidi perchè li vomiterebbe subito. Meglio idratarlo spesso ma in piccolissime quantità.

Cause generali di vomito

  • Eccessiva voracità.
  • Mal d'auto.
  • Malattie come gastroenterite, insufficienza renale o tumore.
  • Parassiti.
  • Ostruzione delle vie gastroenteriche, ad esempio ingerimento di corpi estranei.
  • Eccesso di acidità nello stomaco (il rigurgito si presenta giallo).
  • Ingestione di erba, piante tossiche o immondizia.
  • Intolleranza alimentare o ingestione di cibi non adatti (alimenti umani eccessivamente conditi ad esempio).

Ultimamente, però, si sente spesso di polpette e bocconcini avvelati e bisogna essere sicuri che non si tratti di avvelenamento. Se lo si sorprende a mangiare qualcosa di sospetto, al parco o per strada, la soluzione immediata è cercare di farlo rigurgitare. Se invece ce ne si accorge a casa, e il vomito è ripetuto, correre dal veterinario più vicino.

I sintomi dell'avvelenamento

  • Vomito ripetuto.
  • Naso secco.
  • Occhi arrossati.
  • Comportamento avvilito e abbattuto.
  • Inappetenza.
  • strano colore e consistenza del vomito.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso