6 Marzo Mar 2017 2258 06 marzo 2017

Cosa fare se il cane ha la febbre

  • ...

Come per gli uomini, un aumento anomalo della temperatura corporea nei cani è il sintomo di qualche malessere che va monitorato con attenzione. Per cominciare è bene sapere che la temperatura media di un cane è superiore a quella di un uomo, ed è tra i 38 °C e i 39 °C in media: sopra questi valori si può cominciare a pensare alla febbre vera e propria. Attenzione perché se la soglia è più alta, i 40 °C rimangono comunque come per le persone un valore molto pericoloso da raggiungere.

I sintomi del malessere

Allo stesso tempo, dopo un’attività fisica intensa (oppure dopo essere stato per molto tempo al sole) il cane avrà una temperatura più alta, quindi se si sospetta che le cause possano essere esterne è meglio aspettare una mezz’ora o un’oretta prima di provare la febbre di nuovo. Per misurare la temperatura (per via rettale, visto che l’orecchio è delicatissimo per il cane) i sintomi possono essere il respiro affannoso, l’inappetenza, la troppa sete, i movimenti lenti o i dolori muscolari.

Mai medicinali per umani

Nel caso in cui effettivamente il cane abbia la febbre, allora non c’è tempo da perdere: bisogna evitare i rimedi fai da te e, invece, chiamare immediatamente il veterinario per un controllo. Importante anche non dare medicinali pensati per l’uomo come l’aspirina e la tachipirina, che possono portare a danni gravissimi per il delicato stomaco del cane. È fondamentale, prima di somministrare qualsiasi cosa, sentire sempre il parere del medico e usare i medicinali da lui consigliati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati