28 Marzo Mar 2017 2318 28 marzo 2017

Regole condominiali per cani in ascensore

  • ...

Può succedere di ritrovarsi in un condominio dove gli animali non sono molto graditi. In molti condomini non ci sono regole che definiscano bene quale sia il comportamento giusto da adottare. In altri, invece, ci sono regolamenti molto rigidi che vietano addirittura l’ingresso dei cani in ascensore. Ma quali sono le regole generali da seguire in questo caso? Ecco tutto quello che c’è da sapere sulle regole condominiali per cani in ascensore.

Regolamenti condominiali

Innanzitutto è bene precisare che il regolamento può essere contrattuale, approvato da tutti i condomini, oppure assembleare, votato in assemblea con le maggioranze indicate nell’art 1138 c.c. Nel primo caso, si possono limitare i diritti dei singoli sulle parti comuni che sono di proprietà esclusiva. Nel secondo caso, invece, possono essere contenute norme che riguardano ‘l'uso delle cose comuni e la ripartizione delle spese, secondo i diritti e gli obblighi spettanti a ciascun condomino, nonché le norme per la tutela del decoro dell'edificio e quelle relative all'amministrazione’.

Si può vietare l’ingresso del cane in ascensore?

Nel caso del regolamento contrattuale, si possono limitare alcuni diritti per i singoli in spazi comuni vietando ad esempio l’ingresso del cane in ascensore. Il regolamento assembleare, invece, non può avere al suo interno il divieto di far entrare i cani in ascensore. In compenso però può disciplinare l’uso delle parti comuni rendendo necessario, ad esempio, l’uso del guinzaglio in ascensore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati