10 Aprile Apr 2017 1219 10 aprile 2017

Quali animali fanno le fusa

  • ...

Le fusa, ovvero la produzione di un suono continuo che deve alternare il flusso d'aria polmonare in entrata ed in uscita di lunga durata, sono un comportamento presente in alcuni felini ma particolarmente sviluppato nei gatti. Viene osservato nella comunicazione tra il gattino e la madre quando già dal secondo giorno di vita i cuccioli, non potendo miagolare durante l'allattamento fanno le fusa a bocca chiusa per esprimere alla madre il loro benessere.

Il meccanismo delle fusa

Questo comportamento non si limita alla prima infanzia ma prosegue per tutta la durata della vita dell’animale. Sebbene gli studi sull’argomento siano molti, gli scienziati non sono ancora venuti a capo del vero significato delle fusa. Gli studi hanno stabilito che i gatti produrrebbero il rumore delle fusa adoperando le corde vocali ed animando i muscoli della laringe per dilatare alternativamente la cavità orale, e poi restringendo con rapidità la glottide, causando delle piccole vibrazioni nell'aria a metà fra il processo di inspirazione ed espirazione.

Animali che producono le fusa

Attualmente sembrerebbe che solo due specie animali producano le fusa come sopra descritte: il gatto e la genetta (carnivoro di dimensioni medio-piccole della famiglia dei viverridi). Nel 1834-35 gli scienziati Owen e Pocock distinsero i tipi di suono riconducibili a "fusa feline" da quelli dei cosiddetti "gatti ruggenti", ovvero animali come il ghepardo, la lince e il puma. Questi ultimi infatti, emettono fusa solo in fase di espirazione, mentre i gatti possono farle in maniera continua respirando a bocca chiusa. Ricordiamo infine che molti studi si stanno concentrando sull’effetto terapeutico che le fusa avrebbero sull’organismo del felino che le produce ma anche su quello di animali che si trovano in sua presenza: in primis, gli esseri umani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati

Potresti esserti perso