11 Maggio Mag 2017 1212 11 maggio 2017

Disc dog regolamento

  • ...

Il Disco Dog è uno sport nato nel 1970 in Ohio che si pratica all’aperto nel quale un padrone lancia uno o più frisbee al proprio cane. Descritto così sembra banale ma al contrario è un’attività molto creativa ed entusiasmante per entrambi i partecipanti. I lanci posso essere da molto semplici a particolarmente difficili e contemporaneamente ad essi, fra uomo e cane, si posso svolgere delle elaborate coreografie.

Prima di praticare questo sport

Se vogliamo iniziare a giocare a Disc Dog è bene valutare alcune cose importanti. Innanzitutto portiamo il nostro amico a 4 zampe da un veterinario che dia un parere ortopedico ed escluda cioè problemi di salute come l’artrite. Una regola importantissima è quella di non utilizzare i frisbee con i quali si gioca tra umani, ma comprare dischi apposta per cani, per salvaguardare i denti e la mandibola dell’animale.

Sempre per praticare al meglio questo sport senza danneggiare il nostro cane è importante anche rivolgersi a un istruttore cinofilo, per imparare a lanciare correttamente il disco, evitando così di far saltare malamente il cane.

Federazioni e regolamento

La diffusione sempre maggiore di questo sport anche in Italia, ha portato allo sviluppo di diverse generazioni, ciascuna con un proprio regolamento. Qui ne indichiamo alcune apprezzate a livello mondiale: AWI, UFO, Skyhoundz, USDDN, FDDO, PIDC. Per dare un’idea del regolamento in generale portiamo ad esempio quello della federazione DISC DOG GRAN PRIX:

  • Sono ammessi in gara giocatori in stato di buona salute di tutte le nazionalità senza alcuna distinzione. Sono ammessi in gara cani di tutte le razze e meticci in stato di buona salute dai 12 mesi in su, ed in regola con le vaccinazioni previste dalla Normativa locale vigente.
  • Le femmine in calore NON sono ammesse in gara.
  • Se durante la routine di freestyle o la gara di distance si verifica un problema con la musica o con il timer, invasione di campo o un problema imprevisto simile, il gioco verrà interrotto.
  • Le interruzioni per i bisogni fisiologici del cane non interrompono la gara, che riprenderà appena saranno stati espletati senza che il tempo venga arrestato.
  • Solo il giocatore, il cane e gli ufficiali di gara sono ammessi in campo durante la gara.
  • È vietato l’uso di cibo, premi e altri giochi durante tutto il tempo di gara-
  • Tutti i cani, escluso il cane in gara, devono essere tenuti sotto controllo e al guinzaglio durante tutta la giornata di gara.

Le squalifiche sono decise nei seguenti casi:

  • Abusi e maltrattamenti sui cani.
  • Figure di freestyle considerate pericolose eseguiti con cani al di sotto dei 18 mesi di età.
  • Linguaggio offensivo, comportamenti inappropriati e antisportivi, atteggiamenti polemici nei confronti dei giudici.
  • Qualsiasi comportamento che non rispetta il regolamento di gara.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Correlati